Le Nanobolle

Proprietà e Caratteristiche

Le Bolle di diametro tra 50 e 200 nm (milionesimi di mm) sono chiamate NANOBOLLE (Nanobubbles –  NB), e sono invisibili. Le NANOBOLLE sono una scoperta recente, gli scienziati affermano che se una bolla di gas in un liquido è molto piccola, la quantità di gas che contiene e la superficie di intercambio liquido-gas è enormemente maggiore di quella che avrebbe un pari volume di bolle visibili.

Le NANOBOLLE hanno molte caratteristiche e proprietà che le bolle normali non possiedono. Ad esempio, possono rimanere in un liquido per lungo tempo, sono elettricamente cariche (-), e sono dotate di una pressione molto alta all’interno.

Queste caratteristiche speciali delle NANOBOLLE le rendono estremamente interessanti per applicazioni nell’industria per la depurazione delle acque, ed in vari settori della produzione alimentare, la  medicina e l’agricoltura.

Dimensione e velocità di risalita: le bolle ordinarie salgono in acqua rapidamente e scoppiano sulla superficie dell’acqua. Le NB rimangono in acqua perché risalgono molto lentamente a causa dell’infinitesimo volume di gas contenuto:

– MICROBOLLE con diametro di 1-100μm, risalgono alla superficie con una velocità di 3 mm/min.

– NANOBOLLE con diametro <1 micron (< 1.000 nm), non risalgono alla superficie e rimangono stabili per mesi.

Varie ricerche hanno evidenziato che le Nanobolle di 50-100 nm  di diametro risultano essere le più efficace per vari scopi, come la depurazione dell’acqua e l’arricchimento dei liquidi usati in processi industriali, grazie alle seguenti proprietà:

Alta pressurizzazione: Più la bolla è piccola, maggiore è la pressione interna dovuta alla tensione superficiale. Le NANOBOLLE sono iper-compresse, e la altissima pressurizzazione genera una migliore dissoluzione dei gas in acqua (legge di Henry).

Potenziale superficiale: Poiché le NANOBOLLE sono caricate negativamente sulla superficie, si respingono a vicenda. Per questa caratteristica, le bolle si disperdono e la loro densità non viene ridotta.

Iperossigenazione: Le NANOBOLLE dissolvendosi nell’acqua apportano grandi quantità di ossigeno (o altri gas, es. Ozono).

Capacità ossidante: Le elevate capacità di ossidazione dovute alla loro carica elettrica e alla alta pressione presente al loro interno consentono di eliminare elementi contaminanti di diversa natura.

Proprietà delle NANOBOLLE (50-100 nm)

• L’aria ad alta pressione contenuta nelle NANOBOLLE genera un lento rilascio di aria nell’acqua, arricchendola di ossigeno che rimane stabile nell’acqua per lungo periodo (iper-ossigenazione).

• Le Nanobolle possono rimanere stabili ed attive in acqua per lunghi periodi, fino a 2 mesi.

• La iper-ossigenazione produce un rapido miglioramento delle acque reflue nel ciclo di trattamento biologico (o secondario).

• L’elevata ossigenazione favorisce la crescita di plancton e microbi aerobici, mentre l’iper-ossidazione elimina i batteri anaerobici e altri microbi dannosi nelle acque stagnanti.

Iperossigenazione: Le NANOBOLLE scoppiando nell’acqua sciolgono grandi quantità di azoto e ossigeno (o altri gas).

Capacità ossidante: Le elevate capacità di ossidazione dovute alla loro carica elettrica e alla alta pressione presente al loro interno consentono l’eliminando elementi contaminanti di diversa natura.

Proprietà delle Microbolle (1-100μm) 

  • La sedimentazione, a causa della carica elettrifica (moto browniano), diminuisce la tensione superficiale al tasso di 1 m / h.
  • Il tempo minimo di vita = 24 giorni.
  • La maggiore superficie della bolla aumenta la velocità di reazione nella scomposizione di elementi chimici inquinanti (es. ammoniaca, metano, cloroammine, etc.).
  • Il DO e l’alto potere ionizzante accelerano la ossidazione e riduzione di composti chimici organici e a base di fosforo.
  • L’ossigenazione aumenta il potere di rottura della vescica d’aria di alghe blu-verdi.

ELECT

 Proprietà delle NANOBOLLE (50-100 nm)

  • L’aria ad alta pressione contenuta nelle NANOBOLLE genera un lento rilascio di aria nell’acqua, arricchendola di ossigeno, accentuando le caratteristiche proprie delle microbolle.
    • Le Nanobolle possono rimanere stabili in acqua per periodi più lunghi, fino a 6 mesi.
    Il processo di forte ossigenazione produce una rapida riduzione dei valori di BOD e COD.
    • L’elevata ossigenazione favorisce la crescita di plancton e microbi aerobici, mentre l’ossidazione (ionizzazione) uccidere i batteri anaerobici e altri microbi dannosi.

I generatori di Nanobolle W.E.T.

The W.E.T. Nanobubbles generators

WATERMAX realizza e commercializza SOLUZIONI COMPLETE per le diverse tipologie di acque da trattare. Tali soluzioni sono basate su due tipologie di Generatori di Nanobolle che LUNA srl importa da un produttore estero. I due generatori di Nanobolle sono:

– W.E.T. WM1 (Watermax 1) potente GENERATORE DI NANOBOLLE che opera immerso nell’acqua da trattare, adatto soprattutto per il trattamento delle acque reflue di qualsiasi origine (civile, industriale, zootecnica) e per il disinquinamento di specchi d’acqua stagnanti o contaminati. Sostituisce in maniera efficace ed efficiente i tradizionali sistemi di aerazione, producendo elevati livelli di ossigenazione con costi (sia di impianto che energetici) estremamente ridotti. In molti casi il Generatore di Nanobolle può complementare (o sostituire completamente) i tradizionali processi di trattamento biologico / aerobico, quali ad esempio Fanghi Attivi o i più moderni reattori biologici di diversa tipologia (SBR, MBR, …).

Per maggiori dettagli richiedere la brochure del prodotto.

 

– W.E.T. WM2 (Watermax 2) GENERATORE DI NANOBOLLE di media potenza che opera al di fuori dell’acqua, collegato con tubature di mandata dell’acqua (ingresso ed uscita), ed è adatto soprattutto al trattamento delle acque “chiare” per applicazioni in agricoltura e agroindustria, pulizia industriale, disinfezione di piscine, potabilizzazione di acqua prelevata da pozzi o riciclata, etc. Il potere disinfettante è ulteriormente incrementato sostituendo l’aria con OZONO, che risulta particolarmente efficace nella lotta alle malattie delle piante (pest manangement) in sostituzione ai fitofarmaci e nelle attività di pulizia di ambienti particolarmente sensibili (ospedali, produzione di bevande ed alimenti, cucine, etc.).

Per maggiori dettagli richiedere la brochure del prodotto.

 

Tra i principali risultati ottenuti nelle sperimentazioni condotte con i generatori di Nanolobbe W.E.T. citiamo:
• Degradazione di fenolo, formalina, acetone, metanolo, n-butanolo, alcool polivinilico
• Aumento consistente dell’ossigeno disciolto
• Degradazione di oli,  grassi ed idrocarburi
• Riduzione drastica di COD e BOD e miglioramento di tutti i parametri che misurano la qualità dell’acqua reflua trattata
• Eliminazione di alghe, muffe e batteri anaerobici.

 

I sistemi W.E.T. portano anche benefici economici e operativi:
• Riduzione drastica delle spese di gestione
• Eliminazione di agenti chimici o biologici
• Installazione e manutenzione semplici
• Operatività con minimi controlli
• Basso consumo energetico (1,35 kW)
• Sostituisce costosi sistemi di aerazione
• Piccole dimensioni e facilmente movibile.

 

Per le diverse tipologie di applicazione, vengono fornite specifiche SOLUZIONI COMPLETE che integrano ogni sistema W.E.T. con accessori di tipo meccanico, idraulico ed elettronico realizzati per il funzionamento del sistema nei diversi ambienti operativi e per le specifiche acque da trattare.

 

Su richiesta del cliente viene anche fornito un sistema di TELECONTROLLO (o controllo remoto) che consente ad un operatore di controllare ed agire sul funzionamento dei sistemi e di misurarne i valori chimico-fisici delle acque durante il trattamento, allo scopo di monitorare i processi e ottimizzare l’utilizzo e le prestazioni dei sistemi.

Contatti



Privacy e cookie | developed by LUNA